News

ultime notizie

25 febbraio 2013

BUDGET 2013: CMB RESISTE ALLA CRISI E GUARDA AL FUTURO

prednisolon kol

prednisolon bivirkninger forsvinder

efexor 75 mg

efexor galinos erfaringterapi.website

Nell’attuale scenario di grave crisi, che dura ormai dal 2008, peggiora la situazione del settore costruzioni, con forti ripercussioni su tutto l’indotto. Il mercato dell’edilizia in Italia ha registrato un crollo di circa il 30% degli investimenti nell’arco di sei anni, con conseguenti ripercussioni sul fatturato e sull’occupazione; travolgendo, in particolare, il comparto immobiliare con una flessione di oltre il 50%.
In questo contesto, la Cooperativa CMB delinea un Bilancio Preventivo per il 2013 e un aggiornamento del Piano Industriale che dovrà misurarsi con un calo del fatturato e una riduzione degli utili, con gli obiettivi di preservare l’equilibrio patrimoniale e finanziario oltre a salvaguardare il lavoro dei propri soci e dipendenti.

“L’aggiornamento del Piano per il 2013 prevede un andamento economico analogo a quello del precedente esercizio e la valorizzazione di quei settori nei quali la Cooperativa manifesta una riconosciuta leadership di mercato: edilizia, infrastrutture e immobiliare.” Con queste parole il Presidente Carlo Zini si è rivolto ai soci riuniti in assemblea. “Ci si concentrerà poi sull’estensione della presenza nel mercato estero, sulla diversificazione delle attività e sulla crescita del volume d’affari nelle concessioni in ambito ospedaliero e autostradale.”

Sulla base di queste strategie, CMB si propone per il 2013 di mantenere un giro d’affari intorno ai 540 milioni di euro con un utile di 7 milioni, al lordo delle imposte, e un patrimonio netto di Gruppo che raggiunge i 220 milioni. Il portafoglio ordini si attesterà a 3 miliardi di euro, con una presenza estesa a tutto il territorio nazionale oltre che all’estero.
Fra le opere concluse in questi ultimi mesi, si ricordano la Clinica Ostetricia del Careggi a Firenze, l’adeguamento della Strada Statale Paullese nell’hinterland milanese e della Tangenziale Tiburtina a Roma. Volgono al termine i lavori per la realizzazione del nuovo comparto di via Larga a Bologna, sul quale svetta la torre di Unipol, e per la riqualificazione di Porta Nuova - Varesine a Milano, che annovera gli edifici più alti costruiti nel nostro Paese.
Sono in piena attività i cantieri della Viabilità d’accesso all’Area Expo 2015 a Milano, del project financing per la riqualificazione degli Ospedali Borgo Roma e Borgo Trento a Verona, dell’intervento immobiliare di Porta a Mare a Livorno, della nuova sede della Regione Piemonte, della Variante di Valico dell’Autostrada del Sole e della Tangenziale Esterna di Milano.
Sul fronte estero, sono attivi i cantieri per il tratto autostradale Ivanja Reka e Southern Roads a Zagabria, in Croazia, e per i viadotti ferroviari Lahlou - Rharifa in Marocco, entrambi realizzati dalla società Eureca International che associa CMB e Unieco.
Fra i lavori di recente acquisizione si ricordano quelli relativi al nuovo Ospedale di Monza in project financing, all’edificio Rinascente in Piazza del Tritone a Roma, alla ristrutturazione del Museo dell’Opera del Duomo di Firenze e al tratto Civitavecchia - Tarquinia dell’Autostrada Tirrenica.

Il Budget 2013 e l’aggiornamento del Piano Industriale sono stati presentati sabato 23 febbraio presso la storica sede della Cooperativa in via C. Marx a Carpi. Per l’occasione sono intervenuti Gian Carlo Muzzarelli, Assessore alle Attività produttive della Regione Emilia-Romagna, l’On. Manuela Ghizzoni e Giuliano Poletti, Presidente Legacoop Nazionale e neoeletto Presidente dell’Alleanza Cooperativa Italiana.



1201405191244334433.jpg

tutte le news
©2011 CMB - P.IVA 00154410369 - Sede Centrale via C. Marx 101 Carpi (MO) - Tel 059 6322111 - Fax 059 691079
Registro delle Società Modena n. 00154410369 • C.C.I.A.A. 2698 • ALBO COOPERATIVE n. A100255