Cooperativa

sicuri per mestiere

Sicuri per mestiere, il progetto innovativo nato dagli sforzi congiunti di CMB e Satef (società di formazione e consulenza, partner di CMB da oltre 15 anni), continua a crescere e ad acquisire importanza come modalità per la gestione della sicurezza nella nostra Cooperativa. Avviato nel 2009 sui cantieri Torre Unifimm e Nuova Agorà a Bologna, Sicuri per mestiere è stato implementato con successo su numerosi altri cantieri sia edili che infrastrutturali, arrivando anche a coinvolgere la Divisione Project e Servizi in una versione declinata ad hoc per le gestioni.

Oggi, a distanza di quasi cinque anni dai blocchi di partenza, Sicuri per mestiere è stato insignito di due riconoscimenti nazionali da parte di Inail ed è stato promosso da una commissione tecnica come buona prassi a livello nazionale, e quindi inserita nella sezione dedicata alla sicurezza sul lavoro all’interno del sito web del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

In maniera quasi completamente “informale”, Sicuri per mestiere si è distinto su più livelli: in cantiere, agevolando il lavoro degli addetti alla sicurezza e contribuendo a creare un clima collaborativo tra tutti, anche con la manodopera di fornitori e subappaltatori. Nel corso di trattative commerciali, Sicuri per mestiere ha attirato l’attenzione soprattutto di committenti privati “illuminati”, accrescendo la reputazione di CMB in un momento storico che vede in calo l’opinione generale sulle imprese di costruzione in Italia. Del resto, l’attenzione agli aspetti che riguardano sicurezza e ambiente sta diventando una condizione richiesta dai maggiori investitori stranieri, oltre che un vero e proprio fattore competitivo in fase di gara. Dal punto di vista di chi ha voluto, sostenuto e realizzato il progetto, emerge la reale consapevolezza di aver generato il cambiamento di visione e di mentalità nelle persone coinvolte. E di aver concretamente migliorato il clima di cantiere e ridotto gli infortuni.

Nel 2009 Sicuri per mestiere nasceva come progetto per affiancare in maniera parallela e integrata l’iter prevenzionistico del Sistema di Gestione Integrato Qualità, Sicurezza e Ambiente. Oggi siamo chiamati a rivedere i possibili scenari nei quali far evolvere il progetto: siamo consapevoli del grande impegno necessario per implementarlo nella fase di avvio dei cantieri, delle difficoltà generate nel declinarlo per i rischi specifici legati alle precise lavorazioni, e infine dei bisogni di tutti i soggetti coinvolti. Tuttavia continua ad avanzare la messa a sistema di Sicuri per mestiere, esaminandone i punti di forza e debolezza, i possibili miglioramenti e le evoluzioni a seconda della specificità dei cantieri e delle necessità.

Torre UNIFIMM
La sicurezza punta in alto
scarica la brochure
Fondo Aristotele per Unimore
La sicurezza sale in cattedra
scarica la brochure
Coop Sigonio
La sicurezza è il piatto forte
scarica la brochure
©2011 CMB - P.IVA 00154410369 - Sede Centrale via C. Marx 101 Carpi (MO) - Tel 059 6322111 - Fax 059 691079
Registro delle Società Modena n. 00154410369 • C.C.I.A.A. 2698 • ALBO COOPERATIVE n. A100255