News

ultime notizie

10 giugno 2013

ASSEMBLEA CMB: IL BILANCIO 2012 PRESENTATO AI SOCI

La crisi economica e finanziaria sta producendo effetti negativi in particolar modo sul settore costruzioni. Oltre a volumi di produzione in calo, contrazioni degli investimenti e crollo dell’occupazione, continua ad aggravarsi la situazione finanziaria sia per le difficoltà di accesso al credito che per i mancati pagamenti delle opere eseguite.

In questo quadro, il risultato raggiunto da CMB nel 2012 si presenta positivo nonostante un leggero calo registrato rispetto alle previsioni, mostrando parametri di sostenibilità finanziaria in linea con gli indici presentati dalle imprese più virtuose del settore.

CMB chiude l’esercizio 2012 con i ricavi gestionali a 565 milioni di euro,hublot replica watches un utile netto prima delle imposte a 5 milioni e un patrimonio di oltre 200 milioni. L’apporto dei soci, attraverso il conferimento di capitale, risulta stabile a 33 milioni, grazie alla politica attuata in sede di bilancio di destinazione dei dividendi ad aumento del capitale sociale.

Il Gruppo CMB occupa circa 850 unità: il contesto di gravissima crisi del settore è stato affrontato con l’attivazione di ammortizzatori sociali. Nel contesto di difficoltà sono comunque proseguite le attività di sviluppo dell’organizzazione e delle competenze, tramite un piano formativo di oltre 10.000 ore complessive, caratterizzato per un forte impegno sui temi della sicurezza sui luoghi di lavoro e della gestione ambientale, oltre all’introduzione del nuovo sistema informativo in ambito amministrativo e allo sviluppo professionale delle risorse più giovani.

Nel 2012 si è conclusa la realizzazione di importanti opere quali l'Ospedale Sant'Anna di Ferrara, dove i trasferimenti delle degenze sono stati accelerati dal sisma dello scorso maggio, la Clinica Ostetrica dell’Ospedale San Luca Careggi a Firenze, il parcheggio Novi Park a Modena, la Torre del Gruppo Unipol a Bologna e quelle di Porta Nuova a Milano.

Sul piano commerciale il 2012 si chiude con un valore di acquisizione lavori di circa 400 milioni di euro in Italia e 20 milioni all’estero, non tenendo conto del Macrolotto della Salerno - Reggio Calabria, il cui contratto è stato firmato nei primi mesi del 2013. Il portafoglio ordini complessivo della cooperativa si mantiene intorno a 2.900 milioni compresi i servizi in concessione a valle delle operazioni di project financing. Tra le acquisizioni più significative del 2012 si segnalano i primi appalti legati a lavori post terremoto in Emilia, la ristrutturazione di un palazzo storico in via del Tritone a Roma, prossima sede di Rinascente, e l’Ospedale San Gerardo di Monza in project finance.

L'Assemblea dei Soci si è tenuta lo scorso sabato 8 giugno, alle ore 9,30 presso la sede centrale della cooperativa a Carpi.

Sono intervenuti Paolo Buzzetti Presidente ANCE, Alberto Marri Vicepresidente Banca Popolare dell’Emilia Romagna e Walter Schiavella Segretario Generale della FILLEA - CGIL.



1201405191243314331.jpg

tutte le news
©2011 CMB - P.IVA 00154410369 - Sede Centrale via C. Marx 101 Carpi (MO) - Tel 059 6322111 - Fax 059 691079
Registro delle Società Modena n. 00154410369 • C.C.I.A.A. 2698 • ALBO COOPERATIVE n. A100255