News

ultime notizie

29 ottobre 2015

Apre al pubblico il Museo dell’Opera del Duomo di Firenze

CMB ha lasciato un segno nella storia dell’arte italiana: in questi giorni gli uomini della cooperativa emiliana hanno concluso i lavori di ristrutturazione e ampliamento del Museo dell'Opera del Duomo a Firenze. Il complesso è stato interessato da un impegnativo intervento di consolidamento, restauro e ri-funzionalizzazione interna, cominciato nel 2013 e che ha portato alla triplicazione della superficie espositiva, inglobando al suo interno quello che rimaneva dell'ottocentesco Teatro degli Intrepidi. Il Museo, fra i più importanti poli espositivi mondiali di scultura sacra, possiede una serie di opere di valore inestimabile, che rappresentano l'apice della scuola scultorea rinascimentale fiorentina, da Donatello ai Della Robbia, fino alla Pietà Bandini di Michelangelo, la Porta del Paradiso dello scultore-orafo Lorenzo Ghiberti e l'altare in argento del Battistero di San Giovanni.

La peculiarità logistica del cantiere, la gestione delle interferenze con le attività museali,replica relojes panerai in funzione per circa un anno dall’inizio dei lavori, e la traslazione delle opere d’arte, tra le quali la celebre Pietà Bandini, hanno messo alla prova le capacità tecniche di dirigenti e maestranze dell’impresa. Oggi, l'importanza del committente, dell'intervento e delle opere d’arte esposte consolidano con assoluta evidenza il ruolo della cooperativa emiliana nel settore del restauro di edifici storici.



12015112311010212.jpg

tutte le news
©2011 CMB - P.IVA 00154410369 - Sede Centrale via C. Marx 101 Carpi (MO) - Tel 059 6322111 - Fax 059 691079
Registro delle Società Modena n. 00154410369 • C.C.I.A.A. 2698 • ALBO COOPERATIVE n. A100255